Veronica Ghiglieri ha vinto uno dei premi 2018 assegnati dal Fresco Parkinson Institute

Veronica Ghiglieri ha vinto uno dei premi 2018 assegnati dal Fresco Parkinson Institute

Veronica Ghiglieri è la vincitrice di uno dei due prestigiosi premi ‘Fresco Individual Investigator Award 2018‘ assegnato dal Fresco Parkinson Institute.

La dottoressa Ghiglieri è ricercatrice presso l’Università degli Studi di Perugia del Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione e ha vinto il premio grazie a uno studio sugli effetti della stimolazione transcranica nel morbo di Parkinson.

Il finanziamento ottenuto ammonta a 225mila dolari in tre anni grazie ai quali la dottoressa Veronica Ghiglieri e il suo team cercheranno di capire i meccanismi degli effetti protettivi della TMS, sia in fase iniziale che avanzata di malattia, con lo scopo di migliorare anche la risposta ai trattamenti farmacologici e valutare altre terapie.

Stimolazione transcranica, ulteriori studi

In particolare vorrebbero cercare di capire cosa succede ai livelli di dopamina endogena nei modelli di Parkinson e di discinesie indotte da L-Dopa in seguito a questa stimolazione non invasiva, infatti finora non è ancora chiaro come la stimolazione transcranica agisca sui disturbi della patologia.

Lo studio è già partito e sta coinvolgendo sia l’area di ricerca in Psicologia presso il Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione, sia il Centro di eccellenza Fresco per la cura della Malattia di Parkinson diretto dal Professore Paolo Calabresi.

La stimolazione transcranica si basa sull’induzione elettromagnetica e viene usata di solito per monitorare la malattia o per attivare/disattivare momentaneamente alcune aree del cervello superficiali.

Oltre che nel Parkinson viene usata in altre patologie neurodegenerative assieme ad altri strumenti (elettroencefalogramma, neuro immagini funzionali) per ripristinare l’attività cerebrale alterata, per esempio la distonia, l’ictus cerebrale, discinesie e qualche disturbo dell’umore, depressione maggiore e altre patologie psichiatriche.

Il Fresco Parkinson Institute

Il Fresco Parkinson Institute è un’organizzazione che cerca di aiutare ad ottenere migliori risultati nella ricerca scientifica e sviluppare un approccio alla malattia, supportando un programma di formazione multidisciplinare che stimoli a utilizzare terapie complementari a quelle farmacologiche.

Il Fresco Parkinson Institute, comprende sei centri ospedalieri italiani –

  • Genova
  • Milano
  • Gravedona-Como
  • Vicenza
  • Perugia
  • Pisa

Opera in base ai criteri della statunitense Parkinson Foundation, la più grande associazione di pazienti negli USA.

I Centri Fresco partecipano anche a progetti in collaborazione con la New York University – Langone Health e con programmi della Parkinson Foundation.