Luci, videocamere, musica e divertimento al FoxGala per la raccolta fondi Parkinson

Luci, videocamere, musica e divertimento al FoxGala per la raccolta fondi Parkinson

L’ospite di quest’anno del gala annuale di “Una cosa buffa successa riguardo al modo di curare Parkinson” di Michael J. Fox Foundation (MJFF), Denis Leary, ha dato il meglio di se quando sul tappeto rosso ha descritto l’evento dicendo:

“Adoro questo evento. Amo quello che rappresenta. Amo Michael. “

I soldi raccolti nel 2018 da Michael J Fox Foundation

Quasi 900 amici in lungo e in largo si sono riuniti all’Hilton di New York per festeggiare la raccolta fondi di $ 4,6 milioni per la ricerca critica del Parkinson. E come ogni anno, grazie al Consiglio di amministrazione di MJFF, ogni centesimo di milioni raccolti andrà direttamente a programmi di grande impatto per porre fine al Parkinson.

Ad oggi, “Funny Thing” ha raccolto quasi $ 80 milioni in totale.

Gli ospiti del #FoxGala sono stati sorpresi da una comica apertura di Denis Leary e dei straordinari comici di stand-up comedy Jim Gaffigan, John Mulaney e Michelle Buteau. Inoltre, il musicista iconico Steve Winwood ha stregato il pubblico con alcuni dei suoi successi classici. E se ciò non bastasse, Michael J. Fox e la leggenda del rock Joan Jett si sono uniti a Steve sul palco per chiudere la serata con “Gimme Some Lovin”.

Presenti anche i membri del consiglio

I sostenitori di lunga data di Michael e della Fondazione sono usciti per la serata, inclusi i membri del consiglio di amministrazione di MJFF Willie Geist e George Stephanopoulos, Katie Couric, Christopher Lloyd, Jennifer Grey, Clark Gregg e Susie Essman.

Mentre era sul tappeto rosso, Willie ha parlato della sua ammirazione per Michael:

“Lui è convinto di ciò che fa. Ci sono molte opportunità quando sei nell’occhio del pubblico o hai una piattaforma per fare cose dove puoi mettere il tuo nome su di esso, o mettere il tuo nome su un invito, o dire che si sostiene una causa ma è tutto lì. Mi ispira perché ci lavora, viene agli incontri, è al passo con la ricerca parlando con i medici e riportando al pubblico ciò che scopre. Dimostra che l’uso continuo della propria celebrità o della propria piattaforma può davvero fare la differenza in qualcosa come la sua Fondazione “.

E nel caso ve lo foste perso, Michael e Tracy Pollan si sono seduti con Entertainment Tonight per un’intervista esclusiva sul loro matrimonio, navigando su Parkinson e il lavoro della Fondazione. Durante l’intervista, Michael ha discusso di come riesce a convivere con la malattia:

“Sono davvero giunto alla sua accettazione, e l’accettazione significa che ti rassegni a qualcosa. Ma devi riconoscere che è quello che è: gestirlo e andare avanti. E quando lo fai, puoi tenerlo sotto controllo – è quel che è. Il novantanove percento del resto della mia vita non è il morbo di Parkinson, sono altre cose e questo mi tiene impegnato e non mi piango addosso. “

Guarda l’intero spezzone dell’Entertainment Tonight per vedere le riprese del tappeto rosso “Funny Thing”.

New website's coming soon, leave your email to be updated