Il potere curativo della musica nella malattia di Parkinson

Il potere curativo della musica nella malattia di Parkinson

La musica ha avuto un ruolo importante nella vita di Diana Davidow per anni. Ma è stato solo quando le fu diagnosticata la malattia di Parkinson (PD), poco più di sei anni fa, che si rese conto del potere di questa passione di tutta la vita.

Fu la sua amica, Carol Rosenstein, che per prima le fece venire in mente l’idea di usare la musica come terapia grazie al Music Mends Minds, un’organizzazione non-profit con sede a Los Angeles che Carol e suo marito Irwin (che vive anche con il PD) hanno creato per supportare le persone che soffrono di Parkinson e altre malattie neurodegenerative.
Diana racconta:

“Ero a casa di Carol un giorno e Irwin ha suonato il piano per noi. Mi piace cantare e ho chiesto se conoscesse qualche pezzo per gli show. Dopo poco, stavo cantando proprio insieme a lui. Non riuscivo a credere quanto suonasse bene il piano. Da quel momento in poi, ho ascoltato tutto ciò che Carol ha detto riguardo al potere della musica”.

Ora, Diana canta con la band creata da Music Mends Minds chiamata The 5th Dementia, che comprende musicisti che vivono con una malattia neurologiche e che usano i loro talenti per guarire e portare gioia agli altri.

“È stata l’esperienza più incredibile. C’è così tanto amore, supporto e talento! È stato inaspettatamente curativo per me. “

La compagna di Diana, Debrah è d’accordo.

“È un interludio davvero felice nella sua vita. Che cosa incredibile; è come un miracolo. “

La band è stata anche essenziale per la figlia di Diana, Meredith. Dice:

“Inizialmente avevo paura perché molti membri della band erano in fasi più avanzate di malattia rispetto a mia madre. Quello potrebbe essere anche il nostro futuro. Ma tutti stanno prosperando in questo ambiente. “

La 5th Dementia ha attirato l’attenzione del documentarista Serene Meshel-Dillman, rimasto sbalordito dalla gioia dei membri del gruppo mentre suonano e cantano la loro musica. Serene ha deciso di realizzare The 5th Dementia Documentary per raccontare le storie dei membri della band, le loro prove e concerti.

“Perché stanno cantando canzoni della loro epoca, si svegliano con la gioia della musica e si sentono felici di suonare insieme. Non ci sono farmaci che facciano questo “

Serene spera che questo documentario aumenti la consapevolezza sui benefici della musica per gli altri che vivono con una malattia neurodegenerativa.

Guarda il trailer qui sotto per un’anteprima del The 5th Dementia Documentary.

New website's coming soon, leave your email to be updated