6 consigli per rimanere attivi con la malattia di Parkinson

6 consigli per rimanere attivi con la malattia di Parkinson

La blogger, Patricia Sarmiento, suggerisce sei modi per rimanere attivi quando si ha la malattia di Parkinson

Non è un segreto che l’esercizio sia sano, ma lo sapevate che può persino aiutare nella lotta contro la malattia di Parkinson? La ricerca dimostra che l’attività aerobica, oltre a esercizi di forza, flessibilità ed equilibrio, può ridurre i sintomi e aumentare il senso di benessere.

Consulta sempre il tuo medico prima di iniziare un regime di allenamento, ma qui ci sono sei consigli per condurre una vita più attiva mentre combatti il ​​Parkinson.

1. Considera di apportare modifiche a casa

La verità è che la maggior parte delle case non sono state costruite per essere compatibili con i sintomi della malattia di Parkinson e hanno bisogno di modifiche per rendere la vita gestibile e sicura.

Se riesci a muoverti a malapena in casa tua, le possibilità che tu possa mantenere uno stile di vita attivo sono scarse.

2. Creare e mantenere una routine di allenamento

Pianifica giorni e orari specifici per l’esercizio per assicurarti, è più facile mantenere l’impegno. Puoi controllare se una palestra o un centro benessere locale hanno lezioni che possono conciliare con il tuo programma. Non aver paura di provare qualcosa di diverso!

Assicurati di concederti abbastanza tempo di riposo tra le attività, ma anche i giorni di riposo possono essere attivi. Usali per esercitare il tuo lato creativo con l’arte o la scrittura o fai una passeggiata nel tuo parco preferito.

3. Elimina le distrazioni

Se pensi di concentrarti meglio da solo, esercitati da solo. Potrebbe anche essere utile dire ad amici e parenti che preferiresti non chiacchierare mentre cammini.

Questo è un ottimo modo per farti partecipare a delle uscite di gruppo pur continuando a concentrarti sui tuoi movimenti.

4. Danza

Sia che tu lo faccia nella privacy della tua camera da letto o ti unisca a una lezione di danza con un amico, ballare è un modo eccellente per stimolare il cuore e le articolazioni.

Puoi migliorare la tua libertà di movimento, flessibilità ed equilibrio – per non menzionare il tuo umore – tutto dalla danza.

5. Prova le arti marziali

Uno studio ha osservato partecipanti con sintomi di Parkinson in fase medio-avanzato e ha scoperto che l’allenamento del tai chi ha migliorato il range massimo e il controllo direzionale dell’equilibrio in piedi, della portata funzionale e della lunghezza del passo.

Coltivare questo tipo di hobby è un ottimo modo per esercitare, migliorare il tuo umore, incontrare nuove persone e sviluppare una nuova passione.

6. Vai ad alta intensità

La ricerca suggerisce che l’allenamento ad intervalli ad alta intensità può essere più efficace nel migliorare i sintomi del Parkinson. La parte migliore è che puoi regolare qualsiasi allenamento a tuo piacimento.

Puoi provare ad aggiungere sprint alla tua camminata quotidiana, o aumentare la tua velocità per trenta secondi in tutta la tua corsa in bicicletta.

Se hai un cane, sfidalo a una corsa attraverso il cortile e poi fai una passeggiata rilassante insieme. Più riesci a incorporare l’esercizio nella tua routine normale, meglio è.

Condurre una vita attiva mentre si combatte la malattia di Parkinson può essere complicato, ma è sicuramente possibile.

Puoi iniziare in piccolo aggiungendo esercizi divertenti alle attività quotidiane – fare la lavatrice è molto più divertente mentre balli!

Presto, sarai desideroso di trovare altri modi per rendere l’esercizio una parte della tua vita quotidiana.

New website's coming soon, leave your email to be updated