Molinette di Torino: apertura del nuovo centro regionale Parkinson

Molinette di Torino: apertura del nuovo centro regionale Parkinson

In Piemonte a breve, Gennaio 2017, verrà attivato un nuovo centro regionale per il Parkinson presso l’ospedale Molinette.

È l’assessore alla Sanità, Antonio Saitta, a dare la notizia.

La decisione di creare un nuovo centro di livello regionale, inserito all’interno del progetto della Città della salute, arriva dopo le numerose richieste, dell’associazione dei pazienti AIP e dell’associazione AAPP onlus, di aprire un solo punto di riferimento sul territorio.

Il presidio ospedaliero, scelto come base per il nuovo centro Parkinson, ha già dimostrato di essere un valido appoggio per pazienti provenienti da tutta la Lombardia, dedicando una particolare attenzione alle loro cure e usando le terapie più innovative.

In Piemonte sono più di 20000 le persone colpite dal morbo di Parkinson e ora potranno godere degli ottimi servivi di questo nuovissimo centro.

Il nuovo centro Parkinson alle Molinette di Torino

Il centro delle Molinette di Torino avrà spazi ambulatoriali dedicati, letti di degenza e il follow-up per i pazienti sottoposti a terapie interventistiche.

Tra i servizi sarà possibile anche attivare percorsi diagnostici-terapeutici-riabilitativi sia per la diagnosi e terapia del Parkinson che di altri disturbi del movimento, come le neuropatie.

Inoltre, sarà arrivata la rete regionale secondo il modello hub and spoke, ossia verranno aperti alcuni centri periferici (spoke) che faranno riferimento al Molinette (sede principale, hub).

Saitta ha spiegato meglio quali siano le ragioni che hanno portato a questa nuova apertura di un Centro regionale Parkinson.

“Nei mesi scorsi ho incontrato i referenti della rete regionale delle associazioni dei malati di Parkinson e ho approfondito con il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Città della Salute e della Scienza, Gian Paolo Zanetta, le questioni collegate alla costituzione del Centro Parkinson regionale che troverebbe la sua collocazione naturale nell’azienda medesima, dove si utilizzano le più innovative metodiche di diagnosi e terapia e dove approdano pazienti da tutto il Piemonte”.

La programmazione dell’organizzazione del Centro con la Direzione Generale e la verifica dei requisiti dovrebbe avvenire entro la fine del 2016: l’attivazione del Centro Parkinson regionale invece sarà a partire da gennaio 2017.

I centri GONDOLA più vicini a Torino si trovano a Chivasso e a Milano.

Centro Disturbi del Movimento

Il centro disturbi del movimento collabora con noi da molti anni ed è ormai esperto nel trattamento dei pazienti Parkinsoniani che utilizzano GONDOLA.

Il centro è gestito dal Professore Mauro Porta, il quale è anche Responsabile del Centro Malattie Extrapiramidali all’IRCCS Galeazzi di Milano.

Terapia con Gondola a Chivasso

A Torino, inoltre, è stato recentemente aperto un nuovo centro GONDOLA dove poter effettuare le visite d’idoneità ed essere seguiti nel percorso di terapia con GONDOLA, per la quale, ricordiamo, è prevista una visita di controllo ogni 6 mesi.

Il centro, Genea Biomed s.r.l., si trova a Chivasso e il progetto GONDOLA è gestito da Alberto Deambrogio.

New website's coming soon, leave your email to be updated