Un apparecchio per trattare i disturbi del Parkinson

Un apparecchio per trattare i disturbi del Parkinson

Il numero delle persone colpite dalla malattia di Parkinson è in aumento e in Italia ci sono 300mila persone malate, con età d’esordio spesso anche giovanile dopo i 30 anni.

Grazie ai progressi della medicina, oggi è possibile una diagnosi sempre più precoce e sono disponibili numerosi ed efficaci trattamenti farmacologici, con levodopa e dopamino agonisti, che garantiscono un buon controllo motorio per molti anni.

Oltre alle terapie farmacologiche, ci sono anche terapie chirurgiche e infusionali che, in casi specifici, possono contribuire a migliorare in modo sostanziale la qualità di vita dei pazienti, anche dopo 15-20 di malattia.

Tra i disturbi del Parkinson, ci sono la difficoltà di cammino, a mantenere l’equilibrio e il fenomeno del Freezing della marcia (blocco motorio improvviso).

Trattamenti non farmacologici per il Parkinson

Oltre ai trattamenti con medicinali, anche l’attività motoria svolge ruolo essenziale nel mantenimento della qualità di vita delle persone con Parkinson.

In particolare, l’attività in acqua termale rappresenta un ambiente ideale per preservare un buon controllo del movimento e correggere disturbi della deambulazione e della postura.

Ora, anche un dispositivo medico innovativo aiuta a trattare questi disturbi. GONDOLA® è un apparecchio portatile, utilizzabile a casa.

Bastano pochi minuti, due volte alla settimana e questo strumento rende possibile una terapia, attraverso la stimolazione non invasiva e senza effetti collaterali chiamata AMPS (Automated Mechanical Peripheral Stimulation).

L’apparecchio è al centro del nuovo programma Breaking Parkinson, proposto dal centro medico di riabilitazione e di medicina fisica inserito dell’Ermitage Bel Air Medical Hotel di Abano Terme, nell’ambito delle iniziative di riabilitazione neurologica, rivolte in particolare ai pazienti affetti da Parkinson.

“Il programma riabilitativo – spiega Marco Maggia, titolare dell’Ermitage – è stato disegnato con la supervisione scientifica del professor Angelo Antonini, neurologo e ricercatore tra i massimi esperti della malattia di Parkinson in Italia. Nel 2017 è iniziato un progetto di vacanza riabilitativa dedicata a migliorare la qualità della vita al paziente affetto da Parkinson. Il progetto si pone l’obiettivo di trattare i sintomi con un approccio multidisciplinare e residenziale. A seguito delle esperienze effettuate presso il centro di riabilitazione e medicina fisica interno all’hotel, durante primi mesi del 2017, si è disegnato un protocollo completo, erogato attraverso moduli settimanali che comprendono: valutazione neurologica e fisiatrica; riabilitazione motoria individuale e assistita sia in acqua termale sia in palestra; gestione personalizzata del programma alimentare; utilizzo del sistema GONDOLA®; stimolazione neurocognitiva.

Gondola la stimolazione plantare

Spesso le persone con Parkinson non trovano strutture attrezzate e personale competente per stabilire un percorso di recupero.

Nel corso degli ultimi anni alcune strutture termali specializzate hanno sviluppato un programma specifico per il recupero dei pazienti con Parkinson, con sedute di riabilitazione in acqua termale sotto il controllo di fisioterapisti specializzati.

gondola dispositivo plantareRecentemente, a questa strategia si è aggiunto un nuovo partner, il sistema di stimolazione del piede di Gondola che consente, con sedute personalizzate, di correggere il carico plantare in questi pazienti con benefici importanti nel cammino.

Il sistema di stimolazione è progettato per la terapia domiciliare del Parkinson, per migliorare i sintomi motori della patologia, come la lentezza del movimento, il passo corto e problemi di equilibrio, ma anche il Freezing della marcia.

Nello specifico, il dispositivo si applica ai piedi due volte alla settimana, per ricevere una neurostimolazione della durata di 2 minuti; i benefici, per chi risponde positivamente, durano da tre a cinque giorni dopo il trattamento

Info: Breakingparkinson

New website's coming soon, leave your email to be updated