9 passi per una vita priva di stress con il Parkinson

9 passi per una vita priva di stress con il Parkinson

In una situazione che risulta familiare a molti pazienti di Parkinson, mi è caduto il mondo addosso, così ho pensato, dopo che mi è stato diagnosticato una sclerosi multipla (MS) 13 anni fa.

La malattia di Parkinson e la Sclerosi Multipla sono entrambe malattie del sistema nervoso centrale. Eppure, quando mi è stata diagnosticata ne sapevo molto poco e il mio solo pensiero al momento era che sarei inevitabilmente disabile e sarei finita su una sedia a rotelle.

Quindi, ho eseguito molte ricerche e una cosa che si è presentava costantemente è che i sintomi di MS sono esacerbati da stress. Con il tempo ho notato che i miei sintomi erano più evidenti durante i periodi di stress. Infatti, lo stress influisce sulla capacità del corpo di combattere qualsiasi malattia.

Ma come ridurre la quantità di stress nella tua vita quando stai vivendo con una condizione cronica come il Parkinson? Ho cominciato a fare cambiamenti nella mia vita e oggi sono la più forte e la più sana che sia mai stata.

Ecco i miei 9 semplici passi per aiutarti a raggiungere una vita senza stress.

1. Mantra positivo

Crea il tuo mantra positivo per la tua mente, qualcosa di significativo e unico per te. Dovrebbe portarti in un luogo di consapevole calma e tranquillità, dove poter andare ed elevarti in qualsiasi momento, soprattutto quando si sentono sensazioni di negatività o di stress.

2. Scegli di essere positivo

Può sembrare ovvio, ma circondati di persone positive o che portano messaggi positivi nella tua vita. Stai lontano da coloro che portano negatività e ego. Per chi non riesci ad evitare, trascorri con loro il minimo indispensabile, potrebbe sembrare duro, ma è importante.

3. Gestire situazioni stressanti

Se ti accorgi che c’è una situazione potenzialmente stressante, valuta se puoi controllarla o meno. Se è sotto il tuo controllo, agisci per alleviare o rimuovere lo stress. Se la situazione è fuori dal tuo controllo, lascia andare qualsiasi tipo di stress senza ripensamenti.

Anche la meditazione e visualizzare dove si vuole arrivare sono potenti per creare un senso di pace e di calma.

4. Pratica un’attitudine di gratitudine

Può essere facile dimenticare tutte le cose meravigliose per cui dobbiamo essere grate, soprattutto quando non ci sentiamo fisicamente al massimo. Il mantenimento di un atteggiamento positivo diventerà presto totalmente naturale.

Essere grati per tutte le cose meravigliose che hai nella tua vita mantiene uno stato d’animo positivo. Pratica – quello che mi piace chiamare – un atteggiamento di gratitudine.

5. Conosci i tuoi confini

Inizia a riconoscere l’impatto e l’effetto negativo che le emozioni negative come rabbia e frustrazione hanno sulla tua mente, il tuo corpo e il tuo ambiente, incluse le persone che ti circondano. Se qualcuno va oltre i confini, opponi resistenza, ma cercare di farlo con grazia in modo da non aggiungere energia negativa a queste emozioni già negative.

6. Tenere una mente aperta

Può suonare come un cliché, cerco sempre il lato positivo. Se succede qualcosa di negativo, cerco cosa posso imparare. Se non riesco immediatamente a cogliere cosa ho imparato, metto la faccenda da parte e penso che forse qualcun altro avrà imparato qualcosa, o forse un giorno la lezione diventerà chiara e passo oltre.

Prenditi il ​​tempo per esplorare veramente il tuo pensiero e la tua mentalità, che alla fine porta al tuo comportamento e alle sue azioni. Il modo in cui pensiamo dirige il nostro comportamento.

7. Continui a muoversi

Io metto in pratica questo principio attraverso l’esercizio e amo assolutamente correre all’aperto fa molto bene alla mia mente, corpo e anima. So che non tutti i pazienti sono in grado di svolgere attività o esercizi regolari ma tutti possiamo provare quotidianamente a fare qualcosa.

8. Sviluppare il tuo senso dell’umorismo

Si può trovare umorismo in quasi tutto. Per fare ciò serve mantenere una mente aperta e giocosa, purché il divertimento non sia a scapito degli altri.

9. Possiamo scegliere

Non possiamo controllare tutti gli avvenimenti della vita, ciò che possiamo controllare è come reagiamo.